Skip to main content
Home » News » Istituzione del registro clinico per CCSVI

Istituzione del registro clinico per CCSVI

21 Giugno 2023
Istituzione del registro clinico per CCSVI

La giornata di sabato 24 giugno 2023, ci vedrà impegnati nel rinnovo delle cariche elettive sia a livello nazionale che a livello regionale.


Avremo così tutti insieme, tempo e modo di approfondire in quell’ambito non solo quanto si è fatto ma, soprattutto stabilire gli obbiettivi per il futuro prossimo, ovvero l’istituzione di un Registro clinico per CCSVI e relativo protocollo di ricerca. A partire dalle ore 12:00 ne discuteranno su Facebook il dottor Tommaso Lupattelli e il Dottor Raffaello Pagani.

Come in un suo saggio ci ricordava il dottor Pietro Maria Bavera, dopo la scoperta della CCSVI da parte del professor Zamboni, un gruppo di esperti medici italiani, soprattutto chirurghi vascolari e neuroradiologi interventisti, ha iniziato ad occuparsi del problema (considerandolo una “anomalia vascolare venosa”), lavorando bene in generale, sia col SSN che in totale regime di solvenza.

Tuttavia non si è mai creato il presupposto per costruire una sorta di registro nazionale del lavoro svolto, né tantomeno furono stese linee guida su come comportarsi nella fase stessa dell’intervento oltre che nei giorni o settimane a seguire. Per dirla in breve, tutti molto bravi ed esperti tecnicamente, ma “autonomi”.